Riserva Le More 2017

Castel del Monte DOCG

Vino biologico

Un imperatore delle Murge per longevità intensità e persistenza. Ama le sfide di cristallo con Aglianico, Nebbiolo, Grenache, accompagnato da buona musica buona compagnia e un po’ di ossigeno. 92/100 dalla stampa Usa, e 94/100 da quella nazionale i migliori punteggi della critica. Spedizione a mezzo corriere espresso in scatola di polistirolo anti urto.

prodotto non acquistabile

Sin dal 2001, Riserva “Le More” è prodotta da uve del Nero di Troia in purezza, riprodotte in vivaio con selezione massale di un clone aziendale nell’appezzamento “Castigliola”.

I vigneti sono allevati a spalliera alta con il guyot singolo e densità di circa 5.500 piante/ha, accatastati al foglio 30, particelle 167 e 196. Distribuito a partire dal 4° anno dopo la vendemmia. Un Imperatore delle Murge nord baresi, le terre di Federico II° di Svevia. A partire dall’annata 2013, il prodotto ha subito un restyling dell’etichetta, oggi con il fondo bianco anziché nero.

Coltivato con agricoltura biologica dal 2009, certificata a partire dall’annata 2016.

La raccolta avviene a metà ottobre, dopo selezione grappoli e pigiatura morbida, con macerazione in vasche inox rotanti e tecnica del caldo freddo. Fermentazione malo-lattica in acciaio, affinamento di 18 mesi in barriques di rovere francesi da 228 lt. di primo passaggio, ed uno stesso periodo in bottiglia, in ambienti a temperatura e umidità controllate.

La produzione é limitata a circa 4.000 bt./anno. Ottima struttura e tannino, contenuto polifenolico di circa 3.000 mg/lt.; presupposti ideali per l’invecchiamento oltre i 5/10 anni. Di colore rosso granata con sfumature più aranciate dopo i 10 anni di vita, al naso presenta intensità e persistenza con aromi di more mature e lamponi sotto spirito, alloro, liquirizia, spezie. Caldo e tannico, non teme il confronto con i migliori rossi prodotti da uvaggi nazionali in purezza vocati al lungo invecchiamento. Emozionante seguirne l’evoluzione in bottiglia, grazie al tempo che ne leviga naturalmente struttura ed i tannini, lasciando spazio all’eleganza.

Contenuto alcool di 14,5% circa, e acidità totale del 5.5 c.ca. Si accompagna con arrosti, formaggi stagionati, pecorino della Murge, funghi della Murge alla griglia, goulash e piatti tipici della cucina orientale, ricca di spezie. Si consiglia di degustarlo dopo 10 minuti di ossigenazione in calice di vetro, ad una temperatura di 18° circa.


Denominazione: Castel del Monte d.o.c.g. Riserva

Uvaggio: 100% Nero di Troia

Appezzamento: Castigliola

Primo anno di Produzione: 1990

Produzione media: 4.000 bottiglie per anno

Superficie vitata: 1,5 Ha circa

Kg.uva per pianta: 1,5 Kg.max

Kg.uva per Ha.: 5/6000 Kg.

Altitudine vigneti: 300 mt. s.l.m.

Natura terreno: Calcarea

Vendemmia: Metà ottobre

Vinificazione: Macerazione con tecnica caldo/freddo in serbatoi inox rotanti

Affinamento: Post fermentazioni, min.18 mesi in rovere 228 lt.+18 m. vetro

Abbinamento: Arrosti/formaggi stag./piatti speziati

Loading...
 

I am the legal age
to enter
this site

Ho l'età legale
per visitare
questo sito